Contattaci

Noi Brugherio

Il Cai presenta il 2016: novità alpinismo giovanile

Sport

Il Cai presenta il 2016: novità alpinismo giovanile

Escursionismo, alpinismo e ciaspolate. Con la novità del gran ritorno dell’alpinismo giovanile. Il 2016 della sezione locale del Club Alpino Italiano si aprirà domenica 17 gennaio, con la prima uscita dell’anno nuovo organizzata sul Monte Campioncino, sulle Prealpi lombarde, in collaborazione con il Cai di Ponte San Pietro.La prima uscita sarà una ciaspolata e sci alpinistica, classificata dagli organizzatori come “impegnativa”. Per il 2016 infatti, gli organizzatori hanno suddiviso le uscite in programma come “impegnative” e “per tutti”. «Per quanto riguarda quelle impegnative – spiegano dal Cai –, si tratta di uscite che prevedono capacità e conoscenza di tecniche specifiche, oppure ecursioni con tratti più esposti e impegnativi, per dislivello e tempi di percorrenza». Il primo appuntamento per tutti sarà a febbraio, domenica 7, con la ciaspolata sulla Cima di Bever-Engandina.

Torna l’alpinismo giovanile
Altra novità per l’anno venturo è l’alpinismo giovanile, dedicato ai più giovani appassionati di montagna: «Riprende dopo alcuni anni che era stato messo in sordina, abbiamo trovato una collaborazione con il Cai di Canzo per delle uscite congiunte. Abbiamo già fatto con loro un’uscita di questo tipo, a inizio dicembre, e c’è stata una buona partecipazione anche da parte di Brugherio». Il debutto della nuova iniziativa è previsto per domenica 27 aprile, e verrà presentato nel dettaglio nei prossimi mesi.
Il programma completo e tutte le informazioni sono disponibili nella sede Cai di viale Brianza 66, 039.878599 o a
caibrugherio@tin.it.

Continua a leggere

Di più Sport

To Top