Contattaci

Noi Brugherio

Il Cai racconta quota seimila: la serata di venerdì 18

Primo Piano

Il Cai racconta quota seimila: la serata di venerdì 18

La passione per la montagna, raccontata da chi ha toccato quota 6.150 metri. Venerdì 18 dicembre, la sezione cittadina del Club Alpino Italiano organizza una serata intitolata “Ladakh: terra di montagne circondata da montagne”, alle ore 21, presso la Sala del Gallo di via Corridoni 5, gentilmente concessa dalla Cooperativa di San Damiano.

Chiara Bonalumi, socia del Cai, racconterà ai presenti la sua esperienza di questa estate, quando con il compagno Francesco ha passato 20 giorni nella regione del Ladakh, in India, incastonata tra le catene montuose del Karakorum e dell’Himalaya: «Un territorio posto tutto al di sopra dei 3000 metri di quota, che rappresenta l’estrema punta a nord dell’India: quel triangolino di mondo incastonato tra Pakistan, Cina e Tibet, delimitato tra la Valle dell’Indo, il Kashmir e l’Himachal Pradesh» racconta Bonalumi. Un lungo viaggio, iniziato il 5 agosto da Malpensa: dopo un’intera giornata di voli e scali, l’arrivo all’aeroporto di Leh, capoluogo della regione indiana. «L’ultima parte del volo è emozionante e già da incorniciare, con le foto dall’alto della catena himalayana. Ad attenderci in aeroporto, la nostra guida Stanzin, che per venti giorni ci accompagnerà ovunque» ricorda la socia Cai. Venti giorni caratterizzati dalle visite ai monasteri, dall’attraversata nella valle Zanskar, dai trek “urbani” a Leh, Lamayuru, Padum e Kargil, per arrivare fino alla quota di oltre 6100 metri, sulla cima dello Stok Kangri, la più alta montagna della regione. E sono proprio i giorni della salita che Chiara ricorda come i più emozionanti: «I quattro giorni di ascesa dello Stok Kangri sono stati quelli non solo più difficili ma anche più sentiti della vacanza. Nonostante il freddo, la nebbia, la fatica e la mancanza di fiato, arrivare in cima è stato meravigliosamente commovente. Mentre salivo, i miei pensieri erano spesso rivolti alle persone importanti per me, a cui volevo dedicare quella “mia” cima».

La serata, fanno sapere dal Cai, sarà anche l’occasione per lo scambio degli auguri natalizi. Le attività del Cai proseguiranno nel mese di gennaio, con le tradizionali uscite. Il programma verrà presentato nelle prossime settimane.

Info: www.caibrugherio.com,
caibrugherio@tin.it,
039.878599

Continua a leggere

Di più Primo Piano

To Top