Contattaci

Noi Brugherio

I profughi firmano l’accordo col sindaco: saranno volontari

Comune

I profughi firmano l’accordo col sindaco: saranno volontari

Ventiquattro richiedenti asilo hanno siglato una convenzione, in Comune, che li impegna a svolgere attività di volontariato per la città. Gratis. E la firma, assicura l’assessora all’integrazione Laura Valli, «è stata intensa e commovente. Il sindaco li ha accolti, ha letto loro l’impegno che stavano per siglare, ha chiesto a ciascuno, per nome e cognome, quali fossero le motivazioni che lo spingevano a quel gesto». Tra le risposte, racconta l’assessora, il desiderio di ricambiare quello che gi sta dando la città, oppure il piacere di occupare il tempo in modo utile. Un ragazzo ha risposto, commuovendo più d’uno: «Per far conoscere ai brugheresi che siamo brave persone».

Questa firma è stato forse il primo atto che i richiedenti asilo compiono in modo ufficiale e con piacere, dopo le pratiche burocratiche cui sono chiamati per dimostrare il loro status di rifugiati. Anche per questo, spiega Valli, «abbiamo voluto trasformarlo in un momento formativo e d’incontro, anziché limitarlo a una firma di un foglio come tanti ne hanno firmati negli ultimi mesi». Il documento rappresenta un impegno formale a compiere attività ancora da precisare, ma che saranno per lo più inerenti alla cura della città, per lo più nei parchi.

È stato anche reso noto, nel Consiglio comunale di venerdì scorso, che altri 10 richiedenti asilo sono da poco giunti in città. Tutti questi hanno siglato l’impegno al volontariato, insieme a 14 dei ragazzi ospitati a Maria Bambina. I nuovi arrivati alloggiano invece in due appartamenti privati, messi a disposizione da brugheresi che in cambio ricevono il pagamento dell’affitto da parte della cooperativa incaricata della gestione di questi casi.

Continua a leggere

Di più Comune

To Top