Contattaci

Noi Brugherio

Un tavolo di studio contro l’elettrosmog

Politica

Un tavolo di studio contro l’elettrosmog

Consiglio comunale del 27 marzo 2015

«I dati sono assolutamente nei limiti di legge, e ci mancherebbe». Risponde così, il sindaco Marco Troiano, all’interrogazione presentata dal consigliere Carlo Nava (Movimento Uno sguardo oltre) che chiede conto dei numeri dell’elettrosmog in città. Anche perché, in caso contrario, la discussione sarebbe stata da Tribunale, non da Consiglio comunale.

Conoscere per prevenire
Ma la questione è sentita, e le sempre più evidenti antenne che spuntano su pali e palazzi fanno allarmare più di un cittadino. «Il tema – aggiunge Troiano – è conoscere i comportamenti precauzionali, attivabili dai cittadini, per contrastare l’elettrosmog». Alcuni esempi: non tenere il cellulare sul comodino, spegnere il wifi quando non serve, fare attenzione al microonde. Senza allarmismi, perché le soglie di legge sono rispettate, ma seguendo un principio di precauzione. Dunque la Giunta si propone di «diffondere e pubblicizzare questi comportamenti», anche con il supporto della Lampada di Aladino Onlus, nota associazione locale che supporta i malati oncologici.

Dopo il Pgt, un tavolo tecnico permanente
Di più, il sindaco ha aggiunto che «possiamo mettere in campo un aspetto tecnico più specifico, un tavolo permanente che ci aiuti su questo fronte. Non l’abbiamo ancora attivato in quanto, per il momento, ci siamo dedicati all’aspetto di sensibilizzazione culturale, anche in incontri con i ragazzi delle scuole». Al momento il tema sarà argomento del Pgt e poi, conclude Troiano, «arriverà anche il momento del tavolo tecnico».

Continua a leggere

Di più Politica

To Top