Contattaci

Noi Brugherio

L’alpino Gian Franco Borfecchia, classe 1932, ha donato alla sede delle Penne Nere cittadine i suoi ricordi più cari tra cui una raccolta di tutte le medaglie commemorative

Associazioni

L’alpino Gian Franco Borfecchia, classe 1932, ha donato alla sede delle Penne Nere cittadine i suoi ricordi più cari tra cui una raccolta di tutte le medaglie commemorative

Una serata importante per gli Alpini della sezione brugherese. Lunedì sera, 11 novembre, oltre alla riunione del Gruppo è stata anche un’occasione per incontrare e ringraziare l’alpino Gian Franco Borfecchia, classe 1932, che ha donato alla sezione cittadina parte dei suoi ricordi più cari tra cui una raccolta di tutte le medaglie commemorative.

«Per il Gruppo Alpini di Brugherio lunedì 11 novembre è stata una giornata significativa per la crescita del gruppo stesso – ha commentato Dante Arrigoni, referente della sezione Penne Nere brugheresi – per la prima volta dopo la fondazione è stato possibile ospitare, nella sede di via Corridoni 5 a San Damiano, la riunione decentrata mensile dei Capi Gruppo della Sezione di Milano; momento significativo per la vita dell’Associazione durante il quale si pianificano le attività e si condividono le opinioni della vita associativa. Ma soprattutto la serata è stata l’occasione per coronare un evento da tempo programmato e di particolare importanza per i contenuti ed i valori che esprime; Gian Franco Borfecchia, classe 1932, ha donato alla sede di Brugherio parte dei suoi ricordi alpini più cari e precisamente una raccolta di tutte le medaglie commemorative ed una scultura in bronzo quale trofeo di I° classificato alle gare di tiro con la carabina organizzate dall’ Associazione Nazionale Alpini per il trofeo Albisetti; la scultura rappresenta il monumento all’Alpino ed è posta in piazza Giuseppe Mazzini di fronte al Municipio di Tradate. Anche la moglie, Noris, non ha voluto essere da meno ed ha donato una pergamena con una poesia sugli Alpini che ha vinto il II° premio Lacchiarella. A conferma dell’importanza della serata – ha aggiunto Arrigoni – erano presenti il presidente della sezione Luigi Boffi che ha espresso parole toccanti sullo spirito Alpino e sul significato dell’Alpinità e sui valori che gli Alpini esprimono ogni giorno nel nostro Paese Italia ed all’Estero, il vice presidente Valerio Fusar alcuni consiglieri e circa cinquanta Alpini».

Continua a leggere

Di più Associazioni

To Top