Contattaci

Noi Brugherio

Intervista a Paola Perego, volto di Rai Uno: «I miei 20 anni a Brugherio».

Cronaca

Intervista a Paola Perego, volto di Rai Uno: «I miei 20 anni a Brugherio».

Una lunga carriera quella di Paola Perego, nostra concittadina, che ha vissuto in città i suoi primi vent’anni di vita. Oggi la bella e brava conduttrice (e autrice) entra tutti i pomeriggi nelle case degli italiani con “La vita in diretta” e continua ad avere legami con Brugherio perché qui risiedono ancora i suoi genitori, la sorella e i nipotini. L’abbiamo raggiunta e ci siamo fatti raccontare cosa ne pensa della sua città natale.

Che ricordi ha Paola Perego dei suoi anni trascorsi a Brugherio?

Tutti i miei ricordi d’infanzia  sono legati a Brugherio: la famiglia, i nonni, gli amici, i primi amori tutto è legato a questa città per me meravigliosa dove ho vissuto  i miei primi 20 anni di vita e alla quale devo la mia formazione

Pensa mai di ritornare a vivere a Brugherio?

Ci ho pensato molte volte avendo la mia famiglia lì: mamma, papa, sorella e nipotini ma purtroppo il mio lavoro e i miei figli mi tengono salda a Roma.

Lei è tra i volti più noti della nostra televisione; ci può spiegare in che modo è riuscita, vivendo in una piccola cittadina dell’area brianzola, ad arrivare a poco a poco dove è arrivata oggi?

Tutto è iniziato perché un amico di Brugherio aveva a sua volta un’amica sempre di Brugherio che lavorava in un’agenzia pubblicitaria di Milano … un giorno, quando avevo 18anni ed ero in cerca di qualche lavoretto per guadagnare i primi soldi e non gravare sui miei, mi ha proposto di andarla a trovare… Così  ho iniziato come modella e  da lì in poi  tutta una serie di incastri positivi, di incontri fortunati mi hanno portato dove sono oggi e dove nemmeno nelle più ambiziose previsioni avrei mai  pensato di trovarmi….

Quali sono i consigli che Lei si sente di dare ai giovani che desiderano intraprendere una carriera come la sua?

Oggi viviamo in un mondo basato sul consumismo e dai ritmi veloci e serrati… ahimè… il mio consiglio è quello di studiare e prepararsi, non aspettandosi tutto subito ma cercando di crescere per tappe. Forse è un po’ anacronistico come discorso ma credo che alla fine paghi davvero; e poi è fondamentale la curiosità e la capacità di  “rubare” il mestiere agli altri guardando, osservando chi c’è davanti a noi.

Lei oggi conduce un’importante programma come La vita in diretta insieme al giornalista Franco Di Mare. Un’esperienza impegnativa… come sta affrontando questo nuovo impegno televisivo e in che modo si prepara ogni giorno?

La vita in diretta è un programma basato sull’attualità quindi conducendolo ed essendone anche autrice “mi nutro” quotidianamente di notizie: giornali, siti internet, riviste… leggo, mi preparo, scrivo … quando hai un impegno come questo devi essere sempre preparata su tutto ciò che succede; inoltre, per tenere un certo allenamento fisico, mi  preparo ogni giorno in palestra con un personal trainer.

Lei in televisione parla spesso delle sue origini; parla dei suoi genitori che hanno sempre lavorato duramente e dei suoi figli. Quindi per lei il legame familiare è importante…I Suoi numerosi impegni Le consentono di ritagliare dei momenti da dedicare ai Suoi figli e alla Sua famiglia?

I miei figli sono la mia priorità quindi trovo sempre il tempo per loro… per quanto riguarda i miei genitori e mia sorella invece non li vedo quanto vorrei ma riuscire a venire a Brugherio da Roma non è così semplice. Diciamo che da quando conduco la Vita in diretta i miei sono contenti così riescono a vedermi tutti i giorni, se pur in tv!  

Quali sono i Suoi prossimi impegni televisivi? Ci sono altri progetti in cantiere?  

Sto lavorando alla realizzazione di 3 prime serate per rai1 del programma “Super brain”, le supermenti, che l’anno scorso tanto successo ha ottenuto. Andranno in onda a dicembre.

Continua a leggere

Di più Cronaca

To Top