Contattaci

Noi Brugherio

Sasd seconda contro i pronostici. «Obiettivo Prima Categoria»

Sport

Sasd seconda contro i pronostici. «Obiettivo Prima Categoria»

Il Sant’Albino San Damiano si avvia alla ripresa del campionato di Seconda Categoria con tanta voglia di far bene, sulla scia di una buona prima parte di stagione, rovinata da una striscia di 4 partite senza vittorie tra novembre e dicembre. Nell’anno del 35° anniversario, che sarà festeggiato il primo giugno, la squadra vuole centrare la salita in Prima Categoria.

Il mister Alessandro Dosella, che in passato ha giocato nel Sasd, è pienamente soddisfatto dell’operato dei suoi ragazzi: Siamo partiti alla grande, con 8 vittorie consecutive. Poi abbiamo avuto un calo e sono arrivate delle prestazioni negative, anche a causa di infortuni squalifiche. Ma abbiamo l’organico per fare bene, l’obiettivo minimo sono i playoff. Il girone di andata comunque l’hanno visto tutti, nessuno ci credeva all’inizio e nessuno può contestarci nulla». Attualmente il Sasd è la seconda forza del campionato, a 4 punti dalla capolista Vedano.

Anche il presidente Luigi Assi si dice soddisfatto di quanto sta facendo la sua squadra. «A parte il periodo negativo, durante il quale le cose non sono andate nella giusta maniera, la squadra sta facendo molto bene. Il primo posto resta un sogno, ma i playoff sono chiaramente un obiettivo. La squadra è cambiata molto rispetto all’anno scorso, che è stato deludente. Ho la piena fiducia nel mister, ci lega una bella amicizia, la squadra l’ha costruita interamente lui» dichiara Assi. Dopo la passata stagione la società ha deciso di puntare molto sui giovani. «Abbiamo cambiato oltre 12 elementi rispetto alla scorsa stagione e ora abbiamo in rosa tutti i nostri giovani della classe ’93. In Prima Categoria c’è bisogno di ragazzi competitivi» spiega il presidente.
Nell’attesa del ritorno in campo il 20 gennaio, la squadra ha disputato una serie di amichevoli: vittoria 5-3 contro il Brera e sconfitta per 6-3 controla Vimodronese.«Ho voluto provare un po’ di cose diverse in queste amichevoli e purtroppo i ragazzi sono indietro di preparazione, avendo ripreso gli allenamenti solo il 7 gennaio. Ma siamo pronti per l’avvio e scenderemo in campo senza timori» è convinto Dosella. La voglia di fare bene anche nelle varie categorie giovanili si vede dalle parole di Assi: «Conla Juniores, in seconda categoria, stiamo avendo un po’ di alti e bassi ma possiamo puntare alla prima categoria, abbiamo un mister che ha già vinto il campionato. Stiamo lavorando molto sul settore giovanile, perché è una cosa che da smalto alla società».

Fulvio Costanzo, vice presidente e direttore sportivo del settore giovanile, punta molto sui giovani calciatori, a partire dalla scuola calcio. «Con gli allievi purtroppo i risultati stentano ad arrivare, ma abbiamo un organico per fare bene. Coi giovanissimi ’98 la classifica è positiva e stiamo rispettando le previsioni, mentre un bell’impegno sta arrivando anche dal pre-agonismo» spiega Costanzo. In questa stagione le iscrizioni hanno avuto un incremento del 30% e sono state avviate le procedure per ottenere il riconoscimento della Federazione per la scuola calcio. «Siamo agli ultimi step – dichiara Costanzo – ci siamo quasi. Vogliamo lavorare bene in questo ambito e un modo per farlo è quello di prendere tecnici qualificati, come stiamo facendo. Senza dimenticare però che la priorità è divertirsi».

Continua a leggere

Di più Sport

To Top