Contattaci

Noi Brugherio

Spazio prevenzione in Consultorio. Il pap test: cos’è e perché farlo, risponde l’ostetrica Elena Locatelli

Salute

Spazio prevenzione in Consultorio. Il pap test: cos’è e perché farlo, risponde l’ostetrica Elena Locatelli

Diversi sono i servizi offerti ai cittadini dal Consultorio familiare di viale Lombardia 270 a Brugherio; abbiamo avuto già modo di presentarne alcuni con l’aiuto della dottoressa Giovanna Grasso, psicologa e psicoterapeuta presso la struttura di viale Lombardia. Ora, con l’ostetrica Elena Locatelli, che lavora presso il Consultorio familiare di Brugherio dal 2001, parleremo dello spazio di prevenzione ed in particolare cercheremo di capire che cosa è il pap test e perché è necessario che le donne si sottopongano al test.

Presso il Consultorio familiare, oltre alle attività relative al percorso nascita, di cui avevamo già parlato (corsi di preparazione al parto, massaggio infantile e spazio allattamento) viene offerto un servizio di prevenzione attraverso la somministrazione del pap test. Ci spiega cosa è il pap test?

Il pap test o test di Papanicolaou è un esame citologico che studia le alterazioni delle cellule del collo dell’utero e della cervice uterina. Il pap test è un test di screening, la cui finalità principale è di cercare nelle donne quelle a rischio di sviluppare un cancro del collo uterino.

Il pap test è quindi un esame di prevenzione. Oltre a ciò effettuando il pap test si possono anche riconoscere infezioni batteriche, virali o micotiche.

In cosa consiste?

L’esecuzione del pap test consiste nel prelevare una modesta quantità di cellule del collo dell’utero con la spatola di Ayre e con un tampone cervicale alla cui estremità c’è una piccola spirale.
Queste cellule vengono strisciate su un vetrino, colorate secondo il metodo Papanicolaou ed esaminate al microscopio da un citologo che provvederà a compilare un referto. Il prelievo si effettua durante una semplice visita ginecologica. Il prelievo deve essere effettuato lontano dai rapporti sessuali, dalle mestruazioni, dall’impiego di lavande vaginali o ovuli.
La risposta può dare esito “negativo”, quindi non esserci rischio tumorale. In caso invece di test “non negativo” è consigliato un approfondimento diagnostico (colposcopia) o una ripetizione a breve scadenza del test, eventualmente associato a indagini particolari come la tipizzazione dell’Hpv. In altri casi il pap test deve essere ripetuto per scarsa quantità delle cellule prelevate o per un’infiammazione che può interferire con la corretta interpretazione dell’esame. In questo ultimo caso, data la terapia, si procederà ad eseguire nuovamente il pap test.

Per poter effettuare il test presso il Consultorio familiare cosa è necessario fare? La prestazione è gratuita?

Secondo la legge finanziaria dell’anno 2001 (art. 85, comma 4, punto a, b, c e comma 5) è possibile effettuare un pap test in esenzione (gratuitamente) ogni 3 anni nella fascia compresa tra i 25 e i 65 anni.
Per fissare un appuntamento invece presso il Consultorio di Brugherio si può telefonare dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e il giovedì dalle 14 alle 16, al seguente numero 0392897404. Il semplice pap test è eseguito dall’ostetrica. È possibile effettuare il pap test associato anche alla visita ginecologica, in questo caso sarà il ginecologo ad eseguire l’esame.

 

Continua a leggere

Di più Salute

To Top