Contattaci

Noi Brugherio

Stangata sull’area feste. Affitto aumentato fino al 175%

Comune

Stangata sull’area feste. Affitto aumentato fino al 175%

Nuove tariffe per affittare l’area feste comunale in via San Giovanni Bosco. Ed è una vera e propria stangata, con aumenti fino al 175%. Lo prevede una delibera Commissario straordinario firmata il 2 dicembre.
Solo per fare qualche esempio: affittare affittare l’area (senza uso del locale cucina) costerà ai privati 550 euro al giorno (contro i 200 del tariffario 2012 – + 175%), 750 se si chiede anche di poter preparare cibi (contro i 370 attualmente in vigore –  + 102%). Tartassati anche i partiti politici, le associazioni senza scopo di lucro e la scuole, che pur godendo di tariffe agevolate, dovranno preventivare 450 euro al giorno senza cucina (contro i 190 oggi previsti – + 136%) e 550 se richiedono anche la cucina (contro i 270 odierni – + 103%).
Si tratta di cifre che con ogni probabilità scoraggeranno buona parte degli organizzatori di iniziative, che sono nalla stragrande maggioranza partiti e associazioni che si basano totalmente sul lavoro dei volontari e che vedranno notevolmente ridotti (se non azzerati) i margini di ricavo dalle feste per l’autofinanziamento).
Ad onor del vero il commissario non ha fatto altro che applicare il regolamento in vigore (introdotto dalla giunta Cifronti e parzialmente modificato da quella di Ronchi). Il regolamento prevede che il canone giornaliero agevolato sia calcolato dividendo i costi di gestione dell’area (bollette, manutenzioni, pulizie etc.) per i giorni di utilizzo effettivo. Calcolatrice alla mano:  l’area feste coste al Comune 25.290 (comprensivi di alcune «spese indispensabili da sostenere nel 2013) e i giorni di utilizzo sono stati 54. Verrebbero 468 euro al giorno: in pratica ai partiti e alle associazioni è stato fatto anche uno “sconto”.

Articolo aggiornato al 5 dicembre 2012

Continua a leggere

Di più Comune

To Top